Con il termine lesioni muscolari viene indicata la rottura parziale o totale delle singole fibre che compongono un muscolo.
Esso rappresenta un infortunio molto frequente per chi pratica sport, soprattutto dove vengono richiesti numerosi cambi di direzione o accelerazioni.

come prevenire le lesioni muscolari e i fattori di rischio intrinseci ed estrinseci

Fattori di rischio: intrinseci ed estrinseci

Con il termine di prevenzione si intende un’azione diretta a impedire il verificarsi di una determinata situazione o condizione.
In ambito sportivo risulta pressoché impossibile prevenire il verificarsi di qualsiasi infortunio, in quanto le condizioni che potrebbero insorgere sono infinite. Per questo motivo risulta più opportuno parlare di rischio di infortunio e di riduzione di tale rischio.

Gli studi svolti nell’ambito delle lesioni muscolari riportano diversi fattori di rischio così suddivisi:

  • Intrinseci, ovvero fattori personali individuali che possono a loro volta essere divisi in:
    • Modificabili: forza e flessibilità;
    • Non modificabili: lesioni e infortuni precedenti, età, sesso, etnia.
  • Estrinseci, ovvero fattori esterni all’individuo come:
    • Tipologia di sport;
    • Allenamento praticato;
    • Ambiente di gioco (i campi sintetici predispongono a un maggior rischio di infortunio).

Previeni le lesioni muscolari

Fattori per ridurre il rischio di infortunio

  1. L’allenamento: innanzitutto, un atleta, a prescindere dallo sport praticato, dovrebbe sottoporsi ad un allenamento mirato non unicamente al gesto sportivo specifico, bensì a tutte quelle capacità che permettono di rendere il gesto atletico sicuro e performante, ovvero la forza, la potenza, la velocità e la reattività. Molto spesso tutto ciò non accade, negli allenamenti manca attenzione a quella che è la componente di forza che risulta essere la base su cui poi costruire performance atletiche. Maggiore è la mia espressione di forza, maggiore sarà la mia espressione di potenza e di conseguenza di velocità. Studi recenti suggeriscono che allenare la forza è in grado di diminuire il rischio di sviluppare lesioni muscolari.
  2. Lunghezza muscolare: un altro fattore in grado di moderare il rischio infortunio è la lunghezza muscolare, sembra che ad una minor lunghezza muscolare si associ un maggior rischio di sviluppare una lesione di tale muscolo, specialmente se presenta anche deficit di forza. Suggeriamo quindi di porre particolare attenzione al programma di allenamento che si sta seguendo e a come questo è strutturato. Per ridurre l’incidenza di infortuni e nello specifico di lesioni muscolari è necessario svolgere allenamenti di forza creati da personale competente con i pesi 2 volte a settimana, se la società sportiva non è in grado di fornire questo fondamentale servizio è necessario ricercarlo altrove, possibilmente in strutture dedicate.

Dott. Maghenzani Marco, Fisioterapista

Previeni le lesioni muscolari

Richiedi subito informazioni

    Dichiaro di avere letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati forniti.*