9 Agosto 2018

VAGINISMO: la dottoressa è riuscita a darmi fiducia

01 08-08-2018 news vaginismo
01 08-08-2018 news vaginismo
01 08-08-2018 news vaginismo

Il vaginismo denota un disturbo sessuale che consiste nello spasmo involontario della muscolatura vaginale, che ostacola la penetrazione: la donna affetta da vaginismo trova difficoltà nell'accettare l'atto sessuale, nonostante il desiderio di farlo. Quest’indisposizione probabilmente è dovuta a condizioni psicologiche nascoste o represse.

E’ utile rivolgersi ad uno specialista, lasciando da parte la vergogna e l'imbarazzo che potrebbero derivare dall'esporre le proprie fobie: per noi di Zadei Clinic è importante essere in grado
di ascoltare i problemi dei nostri pazienti, di interpretarli con cura,
sensibilità e di consigliare una terapia per vivere completamente la propria  intimità.

Di seguito la difficile storia di vaginismo di una nostra paziente che, grazie alle attenti cure della nostra dottoressa Erika, continuerà il proprio percorso, per rendere il suo matrimonio ancora più felice e completo.

 

“Il vaginismo è sempre stato motivo di disagio per me anche se nessuno lo sapeva.  In mezzo alla gente mi sentivo sempre inferiore e diversa, come se mi mancasse qualcosa. Il vaginismo mi ha indebolito il carattere, ha aumentato le lacrime e la sensazione di non essere una donna, o meglio, una donna a metà. Non ho mai trovato nessuno che mi potesse aiutare quanto Erika, in sole due sedute è riuscita a farmi ritrovare la fiducia che avevo perso.

Pian piano sto completamente uscendo da questo tunnel buio. La paura sta svanendo, e allo stesso tempo sto scoprendo che aver avuto il vaginismo mi ha permesso di imparare a conoscermi più a  fondo. Ho capito che anche io sono come le altre, fatta nello stesso modo. Ho capito che anche io potrò essere madre e rendere il mio matrimonio ancora più felice e completo a 360 gradi. 

Non smetterò mai di ringraziare Erika, la chiamo il mio Angelo custode! Riesce a capire ogni mia sensazione senza bisogno di dirle nulla, riesce a farmi rilassare, nonostante la difficoltà, per chi come me, soffre di vaginismo. Continuerò il mio percorso fino alla fine e a testa alta. È la via giusta per raggiungere il traguardo finale. Grazie. ”