RITORNO A SCUOLA

Come gestire lo stress pre-scolastico.

  • Ritorno a scuola
    Ritorno a scuola
    Ritorno a scuola

La scuola occupa un posto di rilievo nella vita dei bambini e delle famiglie ed è giusto affrontare la ripresa della quotidianità dopo le lunghe vacanze estive in maniera corretta. Ecco perché, in linea con un approccio orientato alla profonda e accessibile Cultura del Benessere, Zadei Clinic promuove il Progetto Ritorno a Scuola per aiutarti ad sostenere al meglio lo stress dell’inizio del nuovo anno scolastico.

Il pacchetto comprende: 

  • Consulto nutrizionale 
  • Consulto logopedico 
  • Check-up posturale    
  • Consulenza familiare (supporto alla genitorialità) 

 

NUTRIZIONE: Cosa mangi a merenda? Come ti tieni in forma? 

Durante il colloquio verrà somministrato un breve questionario alimentare per valutare la qualità dell'alimentazione del bambino e verranno forniti dei consigli pratici ed utili. 

Il Progetto “RITORNO A SCUOLA” è frutto della collaborazione fra esperti riuniti in équipe. Uno dei nostri obiettivi è contribuire, per quanto possibile, a favorire un buon rapporto con il cibo, evitando che nei bambini e nei ragazzi prevalgano gli elementi negativi legati all'alimentazione. 

Attraverso gli studi compiuti dalla nostra squadra ci siamo resi conto che nell'alimentazione entrano in gioco sensazioni, emozioni e sentimenti molto intensi, in un continuo scambio di messaggi fra bambino e chi lo nutre. Quindi la nostra attenzione è rivolta non solo a predisporre menù equilibrati e appetitosi, ma anche a curare la dimensione relazionale dell'alimentazione, attenzione che aumenta con il decrescere dell'età nostri bambini.

 

LOGOPEDIA: Leggere, scrivere e far di conto...un'impresa impossibile! 

La logopedia si occupa della valutazione, dell’educazione e rieducazione di tutte le patologie che provocano disturbi della voce, della deglutizione, della parola, del linguaggio orale e scritto e degli handicap comunicativi.

Con il termine Disturbi Evolutivi Specifici di Apprendimento ci si riferisce ai soli disturbi delle abilità scolastiche: dislessia, disortografia, disgrafia e discalculia. 

Il lavoro d’individuazione precoce dei soggetti che possono essere definiti “a rischio” ha la finalità di limitare la probabilità di un futuro insuccesso scolastico avviando interventi di tipo educativo mirati e specifici che facilitino la conquista di lettura e scrittura. Riteniamo utile quindi considerare questo percorso di screening particolarmente utile, se non necessario, per consentire ai bambini di affrontare il proprio percorso scolastico con il miglior “equipaggiamento” possibile. 

 

OSTEOPATIA: Quanto pesa la cartella! 

Durante il colloquio verrà eseguita un'analisi posturale, ovvero una valutazione dell’atteggiamento del bambino in stazione eretta, che parte dall’analisi dell’appoggio plantare, delle curve della colonna vertebrale e della simmetria del corpo in generale. Nel caso si evidenzi un’asimmetria vengono valutati i diversi recettori (podalico, oculare, occlusale, articolare...) per capire quale sia la primarietà, cioè il distretto che sta “disturbando” il sistema nel mantenere una corretta posizione statica. Una volta individuato il deficit, il bambino verrà seguito dal professionista specializzato in quel settore, il quale lavora all'interno di una equipe, quindi con una visione olistica, globale e non settoriale del caso clinico. 

L'Osteopatia è quella medicina manuale che tramite tecniche non invasive e delicate riesce ad eliminare le limitazioni di movimento, con l’obiettivo di ripristinare l’equilibrio posturale e stimolare l’autocorrezione della statica e poi della dinamica del soggetto. Con una buona diagnosi osteopatica bastano poche sedute per recuperare l’equilibrio perduto. 

È fondamentale individuare i difetti posturali precocemente per poter eliminare subito potenziali cause patologiche future. Se si riscontrano blocchi o restrizioni di movimento delle articolazioni conseguenti a cadute o a posture viziate è importante eliminarli in modo che la crescita non subisca interferenze, strutturandosi poi in modo difficilmente trattabile con problematiche a carico della colonna vertebrale (atteggiamenti scoliotici o scoliosi, ipercifosi o iperlordosi,…) e/o dell’arto inferiore (ginocchia vare o valghe, piedi piatti o cavi). 

 

COUNSELING (supporto alla genitorialità): Parliamone... 

Il Counseling è un intervento professionale finalizzato ad orientare, sostenere e sviluppare le risorse del cliente, promuovendone atteggiamenti attivi e capacità di scelta. Disistima, insicurezza, senso di fallimento e depressione sono molto diffusi tra i bambini e gli adolescenti a causa di conflitti, stress o situazioni familiari delicate. Minori meno consapevoli e più fragili possono esserne facilmente vittime.  

Con il Counseling familiare intendiamo fornire alle famiglie:

  • un nuovo servizio di consulenza finalizzato alla piena conoscenza dei propri diritti;
  • l'elaborazione di strategie di comportamento adatte ad ogni fase di cambiamento;
  • supporto alla responsabilità genitoriale intesa anche come dovere a sviluppare personalità sane nell'ambito familiare. 

Conoscenza, capacità e cambiamento sono le parole chiave per autodeterminare attivamente un ambiente familiare sano. 

Zadei Clinic mette a disposizione della famiglia un team di professionisti qualificati e attraverso un approccio olistico e multidisciplinare favorisce soluzioni psicofisiche integrate finalizzate al benessere dell'individuo in ogni suo aspetto. 

 

Con gli specialisti:

- Nutrizionista Dott.ssa Veronica Nardi

- Logopedista Dott.ssa Dorella Minelli e Dott.ssa Federica Bello

- Osteopata Dott.ssa Veronica Lorenzini

- Oculista Dott.ssa Valentina Cancarini 

- Counselor Dott.ssa Eleonora Turriziani

Per info e costi compila il modulo di richiesta informazioni.

RICHIESTA INFORMAZIONI

Dichiaro di avere letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati.